Semalt: SEO del negozio online da fare prima del Natale. Ne vale la pena?



Vacanze nell'e-commerce, cosa riuscirai a fare in SEO prima del Natale? Il quarto trimestre di ogni anno è il periodo della cosiddetta "Vendemmia". In questo periodo abbiamo molte opportunità di shopping, date speciali che è impossibile passare. È il momento che ogni proprietario di un negozio online attende per cogliere più opportunità e aumentare il fatturato. Sei uno di loro? Quindi controlla come preparare il tuo negozio online per l'assedio dei clienti di dicembre sul campo SEO e posizionamento.

È solo ottobre, perché pensare al Natale?

Il posizionamento del sito web non è un regalo di Natale: non lo comprerai all'ultimo minuto. La SEO è un processo, molti mesi di duro e paziente lavoro. Inoltre, gli algoritmi di Google sono in continua evoluzione e le sue aspettative nei confronti dell'e-commerce sono in continua evoluzione. Il fatto che il negozio online sia stato ottimizzato una volta, non significa che le correzioni non saranno più necessarie nei mesi successivi.

In qualità di e-imprenditore, dovresti osservare i cambiamenti implementati da Google e reagire lucidando il tuo strategia SEO del marchio. Quando tutto questo è fatto, vedrai finalmente i rendimenti concreti sotto forma di più traffico sul sito web e più transazioni.

Ci sono molti cambiamenti in Google e lavorare sulla SEO richiede molti mesi. L'opzione dell'ultimo minuto non funzionerà qui. Il traffico organico e i clienti con i carrelli elettronici pieni non usciranno dal nulla se esegui il SEO dell'ultimo minuto. I primi mesi di posizionamento del sito web ne aumentano la visibilità nel motore di ricerca Google. Al termine del trimestre, inizierai a vedere più traffico organico. Solo dopo sei mesi (al più presto!) Si verificherà un potenziale aumento delle vendite.

Ricorda che la tua concorrenza è sveglia. Molti negozi online tentano con il suo servizio clienti unico e individuale. I grandi vendemmiatori di e-commerce, come Allegro o Empik.com, lottano efficacemente per le posizioni elevate in Google e "battono" i prezzi. Inoltre, i più grandi e i più piccoli nel commercio elettronico investono il loro tempo in descrizioni dei prodotti migliori e bellissime foto dei prodotti.

La stagnazione e l'inazione non ti aiuteranno a far crescere il tuo negozio e a superare i tuoi concorrenti. Se rimani con il tuo business online e non fai ancora nulla in termini di SEO, inizierai a fare marcia indietro. E letteralmente - alle pagine successive nei risultati di ricerca di Google, e quasi nessuno ti troverà lì. Come prevenirlo? Come distinguersi da decine di migliaia di negozi di business online?

Voglio vendere di più durante il Natale - cosa devo fare?

Prima di tutto, non "dormire" nei preparativi soprattutto nel campo del posizionamento del negozio online. Inoltre, la strategia SEO pre-natalizia porterà gli effetti tangibili a lungo termine, anche nel prossimo futuro. Infine, i momenti dopo il Natale, iniziano i saldi di Capodanno, poi San Valentino e la festa della donna. Quindi aumentare il traffico nel tuo negozio online non deve essere costoso.

Cosa potrò fare prima del Natale in SEO?


1) Esegui un audit SEO del tuo negozio online

Prima di iniziare qualsiasi trattamento, è necessaria una diagnosi. Puoi curarti ed eseguire personalmente un semplice audit SEO o metterti nelle mani di uno specialista e ordinare un Audit SEO presso Semalt. Il risultato dell'audit sarà una ricetta specifica: un insieme dei suggerimenti più importanti e delle raccomandazioni che dovrebbero essere discusse con un Esperto SEO - a volte al primo sguardo i dati presentati da, ad esempio, un Siteliner non è così facile da interpretare e implementare i suggerimenti ivi indicati senza una forte esperienza in ambito SEO.

Strumenti di supporto per audit SEO gratuiti

Due strumenti più popolari che supportano le prestazioni di un audit SEO includono:

Google Search Console - è uno strumento gratuito, che è anche uno dei principali strumenti di analisi che consente di monitorare il funzionamento di un determinato sito web. Questo strumento fornisce informazioni sul numero effettivo di incroci dalla ricerca Google al tuo sito web. Grazie ad esso, puoi anche controllare quante frasi il tuo sito web ha mostrato nei risultati di ricerca e quante volte in un dato periodo sono apparse agli utenti in quel luogo.

Per poter utilizzare le funzionalità di Google Search Console, è necessario eseguire una configurazione semplice e rapida: vale la pena farlo il prima possibile. Esistono diversi modi per "collegare" una pagina all'SGC. Il più popolare consiste nell'inserire un breve Meta tag nella sezione <head> della home page. Per la persona che esegue l'audit SEO, il valore delle informazioni fornite da Google Search Console è inestimabile. Attraverso questi e con un'analisi appropriata, potrete trarre molte conclusioni che vi permetteranno di definire l'ulteriore strategia delle attività SEO.

PageSpeed ​​Insights: è uno strumento gratuito di Google che permette di testare la velocità di caricamento di un sito web e il suo adattamento alla visualizzazione sui dispositivi mobili. Questo strumento è molto utile quando esegui un audit SEO di un sito web. Chi lo utilizza, dopo aver incollato l'indirizzo del sito web e aver premuto il pulsante "analizza", riceverà i consigli e suggerimenti su cosa fare e migliorare per velocizzare la velocità di caricamento del sito. Google PageSpeed ​​Insights utilizza una scala di punti che va da 0 a 100: più alto è questo indice, migliore sarà la situazione. Grazie a questo prodotto di Google, imparerai quali azioni devi intraprendere per servire gli utenti e i motori di ricerca con un sito web ancora meglio preparato, in qualsiasi momento tu stesso esegui un audit SEO.

2) Definisci le parole chiave per il tuo negozio online

Analizza il traffico corrente sul sito; controlla quale nella tua offerta è il più adatto per i regali di Natale. Scopri quali parole chiave gli utenti digitano nella scheda con questi prodotti e utilizza gli strumenti appropriati (controlla: 11 strumenti che supportano la ricerca di parole chiave) su quali parole chiave desideri posizionare il tuo negozio online.

Ricorda le frasi coda corta e coda lunga: potresti scoprire che la parola "giacca" genererà meno traffico sul tuo sito (che significa uno che acquista di meno) rispetto alla frase "giacca rossa per l'autunno". Questa seconda frase "con coda lunga" in Google verrà inserita da meno persone, ma saranno strettamente interessate al prodotto che vuoi vendere di più e che si trova sul tuo sito web.

3) Ottimizza le sottopagine più importanti del tuo e-shop

Dove puoi vincere di più? Dove hai il margine più alto? Scegli il massimo dalla tua offerta e "incrementa" i prodotti chiave per la tua azienda, con le parole chiave appropriate. Dopo aver stabilito quali prodotti e schede ti interessano di più nel punto precedente, lavora sulla sua ottimizzazione:
  • Aggiungi le parole chiave pertinenti nel contenuto della pagina,
  • Completa il contenuto con le frasi e le intestazioni SEO-friendly,
  • Correggi o aggiungi le descrizioni Meta e le descrizioni ALT delle foto del prodotto,
  • Prenditi cura del collegamento interno ed esterno,
  • Verificare che tutto sia nell'interfaccia del sito Web e che qualsiasi collegamento funzioni.

4) Scrivi i post del blog con i suggerimenti per le vacanze di Natale

Inoltre, produci il contenuto che rafforzerà la tua posizione in Google nei termini che hai scelto esattamente in precedenza.

Esempi di argomenti del post del blog che possono essere ben "cliccati" sul blog di un'azienda del settore dell'abbigliamento includono:
  • Quale regalo scegliere per la mamma?
  • I migliori maglioni natalizi
  • Promozioni natalizie - qual è il momento migliore per acquistare i regali di Natale?
Esempi di argomenti relativi ai clickbait per un blog del settore dei gadget e dell'elettronica/elettrodomestici includono:

I 5 migliori giochi per PS4 per gli appassionati di giochi
Idea regalo di Natale per i fan di iPhone: smartwatch, smartphone, accessori e gadget Apple
La parola chiave "libro" in Google Trends

5) Prenditi cura del collegamento interno ed esterno

Un buon collegamento è Redbull per SEO: darà sicuramente le ali al tuo negozio online. Ottobre è ancora un buon momento per acquisire i nuovi link esterni al tuo sito web, così come per migliorare i link interni. Più umanamente, cosa fare per curare il collegamento interno ed esterno? Ecco alcuni esempi.

Collegamento interno:

  • Crea post di blog stimolanti che mostrano i tuoi prodotti sotto una luce completamente nuova con i link alle sue schede prodotto, come "I 10 migliori regali di Natale per i bambini in età prescolare.
  • Nella scheda del prodotto, offri ai clienti i set di prodotti o prodotti simili a quello che stanno attualmente esplorando e che intendono acquistare.

Collegamento esterno:

  • Cerca le opportunità per pubblicare i post degli ospiti con un link dofollow su altri siti web che vengono letti dal tuo pubblico di destinazione e i cui domini hanno un punteggio alto (a volte sarai in grado di pubblicare un articolo del genere gratuitamente, e spesso questo richiederà per ordinare un post sponsorizzato).
  • Collabora con i blogger e gli influencer che consigliano un link al tuo sito web sul tuo blog come parte del programma di affiliazione o affiliazione.

I luoghi più popolari in cui possiamo creare buoni collegamenti:

Il tuo backend - uno dei modi migliori per ottenere collegamenti di alta qualità è creare il proprio backend. Può essere un blog o un sito web dove pubblicheremo le pubblicazioni o gli articoli di valore per i lettori. Abbiamo scritto del backend nel nostro articolo precedente: SEO Backend - Cos'è e come usarlo.

Directory del sito web - si tratta di siti web appositamente creati che raccolgono un gran numero di link, suddivisi in varie categorie tematiche. Questi siti hanno un Page Rank elevato e sono accolti positivamente dai motori di ricerca, compreso Google. Fino a pochi anni fa la catalogazione del sito era molto apprezzata. C'erano molti cataloghi, ma a causa della sua scarsa qualità, un gran numero è stato filtrato. Quindi dovresti scegliere quelli collaudati che aiuteranno e non danneggeranno.

Commenti su blog e forum - questi sono i luoghi in cui gli utenti fanno molte domande, a cui possiamo fornire una risposta professionale, incoraggiandoli ad approfittare della nostra offerta.

Pubblicazioni di settore e articoli sponsorizzati - pubblicati su portali affidabili e conosciuti costituiscono una forma di promozione molto efficace che porta numerosi vantaggi, aumenta la portata dei nostri contenuti, oltre a raggiungere un maggior numero di potenziali clienti.

Inserimenti nei social media - le pubblicazioni con i link nei social media non sono un fattore di ranking diretto, ma possono aumentare la fiducia del motore di ricerca nel nostro sito web.

Annunci - brevi contenuti pubblicati sui siti web dove possiamo presentare l'offerta della nostra azienda a molti destinatari diversi.

Pisolini - Nome, indirizzo, numero di telefono, sono i luoghi su Internet in cui sono collocate le informazioni di base su una determinata azienda: nome e cognome del suo imprenditore/imprenditore, indirizzo, numero di telefono che identificano l'attività e consentono di attirare i clienti sul locale mercato.

SEO del negozio online nel quarto trimestre: vale la pena farlo?

Google Trends - la frase "regali di Natale".

Nel 2019, il movimento attorno alla frase "regali di Natale" secondo Google Trends è iniziato all'inizio di ottobre. Il picco è stato a cavallo tra novembre e dicembre. Sarà simile quest'anno?

Decisamente sì. L'implementazione della strategia SEO a settembre o ottobre ti permetterà di vedere i primi effetti già dalle prossime festività, e infine aumenterà e funzionerà sul tuo negozio online durante tutto l'anno.

Se in qualche modo possiamo aiutarti a preparare il tuo e-commerce per il quarto trimestre, siamo a tua disposizione: scrivici e parliamo di come possiamo rompere la banca insieme a dicembre!

FAQ

1. Quando compaiono i primi effetti della SEO?

Dovresti esaminare le attività SEO almeno una volta all'anno. I primi 3-4 mesi di diligente lavoro di uno specialista SEO aumenteranno chiaramente la visibilità del negozio nei risultati di ricerca di Google. I prossimi 2-3 mesi stanno costruendo la fiducia tra gli utenti di Google e aumentando il traffico organico sul sito web - "Ho già conosciuto questo negozio, l'ho visto da qualche parte, quindi entrerò e controllerò cosa c'è in offerta". È solo dopo sei mesi di SEO che puoi vedere gli effetti sotto forma di più conversioni e fatturato più elevato: "Vedo, so, mi fido e acquisto".

2. Quanto tempo richiede il posizionamento di un sito web?

Posizionamento di un sito Web, ad es. un negozio online, è un processo continuo che non finisce mai. Non esiste un negozio online perfetto che sia stato creato una volta per tutte e non c'è nulla da ottimizzare lì. Allegro, eBay, Amazon e altri colossi, nonostante l'enorme fatturato e il forte posizionamento online e offline, perfezionano ancora il SEO e si occupano del posizionamento del negozio.

3. Quando iniziare a lavorare in termini di SEO?

Appena possibile, non c'è niente da aspettare. I concorrenti hanno iniziato a farlo o lo faranno tra un momento. I negozi online grandi e piccoli stanno lottando per la posizione più alta possibile in Google. Se dormi nel momento, rimarrai indietro nel gruppo con entrate basse e poco traffico organico. Inoltre, il continuo, ininterrotto e condotto in modo affidabile Attività SEO lavorare sul tuo portafoglio su base continuativa; posizionerà il tuo negozio in alto nella campagna di "posizionamento per le vacanze" e durante tutto l'anno.